Share, support, volunteer, donate - it's time to CrowdChange Europe
Chi sono

Sono nata nel 1991 ad Agnone, in Molise. Eletta a 19 anni in Consiglio Comunale, crescono con me la passione per l'Europa e l'impegno per il Mezzogiorno. Laureata in economia, studio da anni le questioni riguardanti l'integrazione europea e lo sviluppo economico. Sono Responsabile Europa e Mediterraneo nella segreteria nazionale dei Giovani Democratici e Vicepresidente dell'Unione Internazionale della Gioventù Socialista (IUSY), l'organizzazione mondiale che lotta per la pace e l'uguaglianza e affinché nessuno venga lasciato indietro.
Le mie battaglie per un'Europa diversa

Un lavoro garantito, un lavoro libero, protezione sociale

È necessario superare l'austerità per liberare investimenti pubblici destinati all'occupazione e all'inclusione. Lotterò per l'introduzione di un salario minimo armonizzato a livello europeo e esteso a tutte le forme contrattuali che abitano il mercato del lavoro. Mi impegnerò a fare in modo che si finanzi un'indennità di disoccupazione europea e a ridurre il rischio di esclusione sociale nei Paesi membri con tassi di disoccupazione più alti.

Ridurre le diseguaglianze tra persone e territori

Una battaglia fondamentale per me è quella per la riduzione delle diseguaglianze di reddito, di accesso ai servizi e alle cure sanitarie. Allo stesso modo, bisogna ridurre il divario tra le regioni, semplificare l'accesso ai fondi di coesione, e sostenere le aree interne, spesso dimenticate. Mi impegnerò per avvicinare la politica europea alle comunità locali attraverso l'introduzione di programmi e fonti di finanziamento più coerenti con i bisogni dei territori.

Combattere l'inquinamento, tutelare la salute dei cittadini, promuovere l'energia verde

Dobbiamo garantire la salute di ogni persona attraverso aria, acqua e suolo puliti. Allo stesso tempo è necessario promuovere l'utilizzo delle fonti di energia rinnovabile, sostenendo la transizione dell'economia verso un assetto low-carbon. Intendo impegnarmi per prevenire il dissesto idrogeologico e le conseguenze che i cambiamenti climatici presentano nelle regioni del Sud Italia e in agricoltura.

Se vuoi approfondire le mie proposte per una nuova Europa, seguimi sul mio sito (www.caterinacerroni.eu) e sulla mia pagina facebook ufficiale.

  • Anonymous
    05/13/2019
    Vai Cate!
    €25.00
  • Antonella Corti
    05/13/2019
    Libera tutti! Libera tutti! Libera libera libera tutti!
    €7.00
  • Anonymous
    05/10/2019
    €250.00
€282
Pledged of €100,000 Goal
3
Pledgers
Ended On
May
26
2019
 
Caterina Cerroni, 27 anni, molisana. Candidata alle elezioni europee del 26 maggio nella lista PD - Siamo europei nella circoscrizione del Sud Italia. Libera il Sud. www.facebook.com/Caterina-Cerroni-1618719834925589/
LIBERA IL SUD SOSTENENDO CATERINA CERRONI AL PARLAMENTO EUROPEO:

Chi sono

Sono nata nel 1991 ad Agnone, in Molise. Eletta a 19 anni in Consiglio Comunale, crescono con me la passione per l'Europa e l'impegno per il Mezzogiorno. Laureata in economia, studio da anni le questioni riguardanti l'integrazione europea e lo sviluppo economico. Sono Responsabile Europa e Mediterraneo nella segreteria nazionale dei Giovani Democratici e Vicepresidente dell'Unione Internazionale della Gioventù Socialista (IUSY), l'organizzazione mondiale che lotta per la pace e l'uguaglianza e affinché nessuno venga lasciato indietro.
Le mie battaglie per un'Europa diversa

Un lavoro garantito, un lavoro libero, protezione sociale

È necessario superare l'austerità per liberare investimenti pubblici destinati all'occupazione e all'inclusione. Lotterò per l'introduzione di un salario minimo armonizzato a livello europeo e esteso a tutte le forme contrattuali che abitano il mercato del lavoro. Mi impegnerò a fare in modo che si finanzi un'indennità di disoccupazione europea e a ridurre il rischio di esclusione sociale nei Paesi membri con tassi di disoccupazione più alti.

Ridurre le diseguaglianze tra persone e territori

Una battaglia fondamentale per me è quella per la riduzione delle diseguaglianze di reddito, di accesso ai servizi e alle cure sanitarie. Allo stesso modo, bisogna ridurre il divario tra le regioni, semplificare l'accesso ai fondi di coesione, e sostenere le aree interne, spesso dimenticate. Mi impegnerò per avvicinare la politica europea alle comunità locali attraverso l'introduzione di programmi e fonti di finanziamento più coerenti con i bisogni dei territori.

Combattere l'inquinamento, tutelare la salute dei cittadini, promuovere l'energia verde

Dobbiamo garantire la salute di ogni persona attraverso aria, acqua e suolo puliti. Allo stesso tempo è necessario promuovere l'utilizzo delle fonti di energia rinnovabile, sostenendo la transizione dell'economia verso un assetto low-carbon. Intendo impegnarmi per prevenire il dissesto idrogeologico e le conseguenze che i cambiamenti climatici presentano nelle regioni del Sud Italia e in agricoltura.

Se vuoi approfondire le mie proposte per una nuova Europa, seguimi sul mio sito (www.caterinacerroni.eu) e sulla mia pagina facebook ufficiale.

Step 1: Finalize your contribution to LIBERA IL SUD SOSTENENDO CATERINA CERRONI AL PARLAMENTO EUROPEO

Italy
european
Caterina Cerroni is
Running as Member of the European Parliament
Send an email to apply as volunteer for LIBERA IL SUD SOSTENENDO CATERINA CERRONI AL PARLAMENTO EUROPEO