Share, support, volunteer, donate - it's time to CrowdChange Europe

Mario Rosati, 56 anni, candidato Sindaco a Urbino, sostenuto da un’alleanza di centro sinistra.

“Mi candido per ridare speranza ad una città che si è ripiegata su se stessa. Ho la convinzione di riuscire ad attivare dinamiche di mobilitazione dei giovani, di riuscire a risvegliare energie con un progetto condiviso con la collaborazione come metodo”

Profilo

Padre di Yuri, 25 anni e Tosca 23, ha avviato il percorso lavorativo fondando una cooperativa nel campo della comunicazione, organizzazione manifestazione ed eventi, promozione turistica. Fino a gennaio 2019 è stato vicepresidente della cooperativa Opera (cooperativa sociale di inserimento lavorativo) con responsabilità nel settore cultura e turismo. Molto attivo anche nel campo della formazione, nel suo ruolo di cooperatore partecipa alla vita associativa in Legacoop Marche, in particolare nei settori Sociale e Culturmedia. Obiettore di coscienza, ha partecipato alla fondazione di un circolo ARCI e dell'associazione "Le rose ed i quaderni". Infine, ha avuto esperienze politiche come consigliere comunale ed assessore alla cultura e turismo nella città di Cantiano (PU).

Perché Ti Candidi?
La candidatura a Sindaco di Urbino nasce da un percorso sviluppato dalle tre liste che oggi mi sostengono: tutte e tre, CUT Libera tutti, Partito Democratico e Urbino al Centro, avevano inizialmente individuato un proprio candidato, ma nella volontà di raggiungere un risultato che fosse a vantaggio della città, hanno ritirato i propri candidati, hanno individuato delle linee programmatiche e una visione della città condivisa e quindi tratteggiato le caratteristiche di un candidato ideale. Questo confronto, che ha avuto anche “costi” interni in ciascuna lista, ha portato alla convergenza su di me.
Tale processo, con la necessità di ridare speranza ad una città che - negli ultimi anni - si è ripiegata su se stessa e ha subito un’amministrazione arrogante e senza alcuna idea del futuro, ha la convinzione di riuscire ad attivare dinamiche di mobilitazione dei giovani, di riuscire a risvegliare energie rispetto ad un progetto a lungo termine capace di rigenerare le potenzialità della città, mi hanno convinto ad un impegno totale con progetto complessivo, Viva Urbino. Nel metodo del dialogo, del confronto e della condivisione, in chiave di valorizzazione delle peculiarità del territorio, mira a predisporre contesti abilitativi alla crescita economica, alla creazione e sostegno di occasioni di lavoro, ad uno sviluppo economico sostenibile, rispettoso dell’ambiente e in linea all’accesso alle opportunità di crescita culturale e umana, all’inclusione, difesa e sostegno delle fasce deboli della popolazione.

Nota bene: la campagna di raccolta fondi per Mario è creata e gestita insieme Comitato Ti Candido - il potere della democrazia, che nasce per sostenere candidati progressisti a partire dalle amministrative 2019. Il 70% dei fondi raccolti saranno versati da Ti Candido direttamene a Mario, il restante 30% servirà a coprire parte dei costi sostenutiti dal Comitato (registrazione del Comitato, spese per trasparenza e rendicontazione, attività di comunicazione) e per creare un fondo di solidarietà tra tutti i candidati sostenuti da Ti Candido. Scopri le loro storie e le loro sfide su www.ticandido.it

  • Anonymous
    05/03/2019
    €50.00
  • Anonymous
    05/03/2019
    €50.00
€100
Pledged of €2,000 Goal
2
Pledgers
Ended On
May
26
2019
 
Sosteniamo Mario Rosati candidato Sindaco ad Urbino. Le donazioni di questa campagna sono raccolte dal Comitato Ti Candido - il potere della democrazia. Scopri le storie e le sfide di tutti i candidati sostenuti dal Comitato su www.ticandido.it
Sosteniamo Mario Rosati candidato Sindaco a Urbino:

Mario Rosati, 56 anni, candidato Sindaco a Urbino, sostenuto da un’alleanza di centro sinistra.

“Mi candido per ridare speranza ad una città che si è ripiegata su se stessa. Ho la convinzione di riuscire ad attivare dinamiche di mobilitazione dei giovani, di riuscire a risvegliare energie con un progetto condiviso con la collaborazione come metodo”

Profilo

Padre di Yuri, 25 anni e Tosca 23, ha avviato il percorso lavorativo fondando una cooperativa nel campo della comunicazione, organizzazione manifestazione ed eventi, promozione turistica. Fino a gennaio 2019 è stato vicepresidente della cooperativa Opera (cooperativa sociale di inserimento lavorativo) con responsabilità nel settore cultura e turismo. Molto attivo anche nel campo della formazione, nel suo ruolo di cooperatore partecipa alla vita associativa in Legacoop Marche, in particolare nei settori Sociale e Culturmedia. Obiettore di coscienza, ha partecipato alla fondazione di un circolo ARCI e dell'associazione "Le rose ed i quaderni". Infine, ha avuto esperienze politiche come consigliere comunale ed assessore alla cultura e turismo nella città di Cantiano (PU).

Perché Ti Candidi?
La candidatura a Sindaco di Urbino nasce da un percorso sviluppato dalle tre liste che oggi mi sostengono: tutte e tre, CUT Libera tutti, Partito Democratico e Urbino al Centro, avevano inizialmente individuato un proprio candidato, ma nella volontà di raggiungere un risultato che fosse a vantaggio della città, hanno ritirato i propri candidati, hanno individuato delle linee programmatiche e una visione della città condivisa e quindi tratteggiato le caratteristiche di un candidato ideale. Questo confronto, che ha avuto anche “costi” interni in ciascuna lista, ha portato alla convergenza su di me.
Tale processo, con la necessità di ridare speranza ad una città che - negli ultimi anni - si è ripiegata su se stessa e ha subito un’amministrazione arrogante e senza alcuna idea del futuro, ha la convinzione di riuscire ad attivare dinamiche di mobilitazione dei giovani, di riuscire a risvegliare energie rispetto ad un progetto a lungo termine capace di rigenerare le potenzialità della città, mi hanno convinto ad un impegno totale con progetto complessivo, Viva Urbino. Nel metodo del dialogo, del confronto e della condivisione, in chiave di valorizzazione delle peculiarità del territorio, mira a predisporre contesti abilitativi alla crescita economica, alla creazione e sostegno di occasioni di lavoro, ad uno sviluppo economico sostenibile, rispettoso dell’ambiente e in linea all’accesso alle opportunità di crescita culturale e umana, all’inclusione, difesa e sostegno delle fasce deboli della popolazione.

Nota bene: la campagna di raccolta fondi per Mario è creata e gestita insieme Comitato Ti Candido - il potere della democrazia, che nasce per sostenere candidati progressisti a partire dalle amministrative 2019. Il 70% dei fondi raccolti saranno versati da Ti Candido direttamene a Mario, il restante 30% servirà a coprire parte dei costi sostenutiti dal Comitato (registrazione del Comitato, spese per trasparenza e rendicontazione, attività di comunicazione) e per creare un fondo di solidarietà tra tutti i candidati sostenuti da Ti Candido. Scopri le loro storie e le loro sfide su www.ticandido.it

Step 1: Finalize your contribution to Sosteniamo Mario Rosati candidato Sindaco a Urbino

Italy
local
Mario Rosati is
Running as Mayor
Send an email to apply as volunteer for Sosteniamo Mario Rosati candidato Sindaco a Urbino